Tag

, , ,

Roma TraLeVolte Se tutto è arte 50x50 web 1

“Se tutto è arte 50×50” è il titolo di un evento che consterà di due momenti. Il primo è la presentazione dell’ultimo libro di Roberto Gramiccia che si intitola “Se tutto è arte…” (Mimesis) di recentissima uscita, che avverrà nel Teatro Basilica sabato 18 gennaio alle ore 18; il secondo è l’inaugurazione di una mostra, curata dallo stesso Roberto Gramiccia, realizzata con il contributo di 54 artisti, pittori e scultori, d’accordo nel ritenere – è la tesi principale del libro – che non tutto può essere arte. La mostra inaugurata subito dopo la presentazione del libro, sarà allestita con la collaborazione di Alessandra e Francesco Pezzini negli spazi dell’Associazione Culturale TRAleVOLTE attigua al Teatro.

L’unico criterio vincolante per gli artisti sarà la misura delle opere bidimensionali che dovranno essere di 50 cm x 50 cm, le opere tridimensionali saranno di piccole-medie dimensioni. Insieme all’autore presenteranno il volume: Alberto Dambruoso, storico dell’arte, critico e autore della prefazione del libro e Alfonso Gianni, pubblicista.

Gli artisti saranno:

Ennio Alfani, Andrea Aquilanti, Jacopo Benci, Primo Bernardi, Aurelio Bulzatti, Valeria Cademartori, Ennio Calabria, Lucilla Catania, Giacinto Cerone, Caterina Ciuffetelli, Angelo Colagrossi, Ettore Consolazione, Giulia Del Papa, Paolo Di Nozzi, Davide Dormino, Marco Fattori, Mariano Filippetta, Stefano Fontebasso de Martino. Pier Paolo Fraddosio, Carlo Frisardi, Licia Galizia, Enrico Gallian, Christian Gironda, Mojmir Jezek, Adele Lotito, Danilo Maestosi, Mauro Magni, Roberta Maola, Giuseppe Modica, Daniela Monaci, Franco Mulas, Mario Nalli, Luca Padroni, Claudio Palmieri, Alessandra Pedonesi, Andrea Pinchi, Julie Poulain, Giuseppe Pulvirenti, Luigi Puxeddu, Mario Ricci, Nicola Rotiroti, Sandro Sanna, Giancarlo Sciannella, Vincenzo Scolamiero, Daniele Spanò, Silvia Stucky Alberto Timossi, Gaetano Tommasi, Oscar Turco, Marco Verrelli.

L’evento nel suo complesso aspira ad avviare una discussione sulla reale natura dell’arte e del lavoro di coloro i quali la praticano quotidianamente, con sforzo e dedizione. Questi ultimi ritrovano nell’attuale sistema dell’arte, piuttosto che un alleato naturale, un dispositivo totalmente disinteressato alla “qualità” e asservito a un apparato affaristico espressione di interessi costituiti potentissimi. L’evento e il libro da cui trae spunto chiamano a raccolta tutti coloro che tengono all’autonomia dell’arte e alla promozione delle condizioni minime della sua sopravvivenza, in un tempo in cui “Se tutto è arte…” si corre seriamente il rischio che niente lo sia più.

****************************

Se tutto è arte… 50×50
Dal 18 gennaio al 7 febbraio 2020

TRAleVOLTE
piazza di Porta San Giovanni, 10
Roma

Orario:
da lunedì a venerdì
17-20

Informazioni:
tel. 06/70491663

Curatori:
Roberto Gramiccia, Alberto Dambruoso, Alfonso Gianni
Testo critico:
Roberto Gramiccia

****************************