Tag

, , , ,

– di Roberto Filippi –

Castel Sant’Angelo è uno degli edifici storici più conosciuti di Roma; nato come sepolcro dell’Imperatore Adriano, nei primi decenni del II° secolo d.C., divenne con il tempo una imponente fortezza a protezione della città e della cittadella Vaticana fino alla fine del governo temporale dei papi; dopodiché, a cavallo tra fine ‘800 e i primi del ‘900, a cura del generale Borgatti, il castello fu trasformato in un museo storico, artistico e militare con interventi ricostruttivi pesantemente invasivi successivamente alleggeriti.

Oltre un milione di persone visita ogni anno Castel Sant’Angelo ma sia per rendere il percorso più fruibile che per aprire più siti il Polo Museale del Lazio, diretto da Edith Gabrielli, ha creato un itinerario di visita a senso unico che permette di visitare il castello fruendo di nuovi pannelli esplicativi bilingui.

Si parte con il giro del percorso delle mura esterne per accedere al torrione centrale iniziando la visita dalla sala dove erano deposte le urne cinerarie di Adriano e di parecchi suoi successori; si passa al cortile dove spicca la statua marmorea dell’Angelo precedentemente sul culmine del castello dove è stato sostituito da un Angelo bronzeo settecentesco. Si sale al giretto fatto costruire dai Papi Paolo III e Pio IV per accedere alla biblioteca decorata a grottesche a metà ‘500 e alla Cagliostra, locale affrescato dove fu detenuto durante il processo il celebre avventuriero; per una scaletta tortuosa si raggiungono alcune sale, già utilizzate come archivio, decorate nel 1926 dal pittore Cambellotti, con gusto liberty, e destinate per qualche decennio ad ospitare bandiere di Reparti del Regio Esercito distintisi nella Grande Guerra.

Continuando per la scala si raggiunge il terrazzo da cui si gode lo splendido panorama di Roma e per una scala che attraversa la stanza del castellano si raggiunge la grandiosa sala centrale dell’appartamento pontificio fatto decorare da Papa Paolo III Farnese; Perin del Vaga e i suoi collaboratori hanno affrescato la grande sala effigiando su una parete un grande angelo e dall’altra Adriano; attraverso la rampa elicoidale risalente all’originale edificio romano si raggiunge l’uscita. Questo è l’itinerario normale della visita ma ad esso si possono aggiungere dei percorsi speciali riservati a gruppi di 15 persone; sono previste due visite di mattina e due di pomeriggio ( alle 11 e alle 17 in italiano, alle 10 e alle 16 in inglese).

I percorsi interessati riguardano le “olearie” dove erano conservate le provviste, la “stufetta di Leone X” piccolo bagno decorato a grottesche, le “prigioni”, locali angusti ed opprimenti in uno dei quali fu detenuto Benvenuto Cellini ed infine il “Passetto di Borgo”. Si tratta di un camminamento situato sopra le mura costruite da Leone IV, a metà del IX secolo dopo la disastrosa incursione dei pirati arabi che saccheggiarono le Basiliche di San Pietro e San Paolo; congiunge il Vaticano con il Castello e fu usato dal Clemente VII per fuggire durante il Sacco di Roma nel 1527 da parte dei Lanzichenecchi di Carlo V.

I percorsi museali di Castel Sant’Angelo saranno anche aperti nell’ambito degli eventi di ARTCITY Estate 2017, progetto del Polo Museale che prevede iniziative di arte, letteratura, musica, danza, teatro da realizzarsi in vari musei romani.

Accanto ai cartelli esplicativi è previsto un collegamento WI-FI ed anche una APP , in sette lingue, scaricabile nelle varie fasi del percorso.

****************************

Labirinti del cuore
dal 24 giugno al 17 settembre 2017

nelle due sedi di:
Castel Sant’Angelo e Palazzo Venezia

orari: dalle 9,00 alle 19,00

dal 24 giugno al 17 settembre dalle 9,00 alle 24,00
dal 24 giugno al 17 settembre il biglietto ha validità tre giorni e permette la visita alla mostra
biglietto euro 14,00 ridotto euro 7,00
visite ai percorsi speciali euro 5,00 ridotto euro 2,50
info e prenotazioni:
tel. 06/32810410

ArtCity

****************************

Qualcosa di più:
La Finestra del Caravaggio
Roma Itinerari Girando le chiese tra Caravaggio e i suoi seguaci

****************************

 

Annunci