Tag

, , , ,

Mostre Roma MAXXI Istambul Cengiz-Tekin-1024x553 Home for AllLe opere di 45 tra artisti, architetti e intellettuali in un percorso che coinvolge grandi opere, nuove produzioni artistiche, testimonianze audio e video in una molteplicità di linguaggi ed espressioni. A partire dalle riflessioni su temi chiave portati alla ribalta dalle proteste di Gezi Park del 2013, la mostra, a partire dai cambiamenti della realtà culturale, sociale e urbana di Istanbul e dal loro impatto sulle pratiche creative, affronta domande esistenziali, valide per ognuno di noi: siamo pronti per un cambiamento? È giusto combattere? E’ davvero necessario lavorare così tanto? È possibile una convivenza pacifica tra i popoli? E soprattutto possiamo ancora sperare in un domani migliore?
A tutte queste domande artisti, architetti, intellettuali hanno risposto con il loro lavoro, maturando un solido impegno critico, di cui la mostra restituisce uno spaccato, costruendo una mappatura di tutte le esperienze maturate nella città e grazie alla città: progetti artistici, architettonici, cinematografici, critici.

La mostra, risultato di una lunga ricerca ispirata dal confronto con la comunità creativa di Istanbul, esplora i cambiamenti urbani della città come condizione fondamentale delle pratiche creative. Pone particolare attenzione alle questioni della gentrificazione (cambiamenti urbanistici e socio-culturali di un’area urbana), alla crisi ecologica e alle iniziative di autorganizzazione, evidenzia i conflitti politici e la resistenza con opere che trattano t emi legati alla giustizia, la violenza, le questioni di “genere”; ripercorre i modelli innovativi di produzione legati al consumismo e alle sfide della classe operaia, evidenzia urgenze geopolitiche come la questione delle minoranze e dei rifugiati, e infine propone nuove soluzioni, istanze gioiose e propositive, strategie di ricostruzione perché è necessario non perdere mai la speranza.

Istanbul è il simbolo di un cambiamento globale, con le trasformazioni sociali e la tensione politica messe in atto dalle nuove dinamiche comunitarie.

Questa mostra è la seconda tappa di un progetto dedicato alle realtà culturali del Mediterraneo e al rapporto tra Medio Oriente ed Europa, cominciato nel 2014 con la mostra dedicata all’arte contemporanea iraniana e che proseguirà nel 2017 con un progetto dedicato a Beirut.

******************

Mostre Roma MAXXI Istambul Osman-Bozkurt A Rose GardenISTANBUL. PASSIONE, GIOIA, FURORE
Dall’11 dicembre 2015 al 30 aprile 2016

Roma
MAXXI – Museo nazionale delle arti del XXI secolo
Via Guido Reni, 4

Informazioni:
tel. 06/320.19.54

Sito internet

http://www.fondazionemaxxi.it

http://www.fondazionemaxxi.it/events/istanbul-passione-gioia-furore/

A cura di Hou Hanru, Ceren Erdem, Elena Motisi e Donatella Saroli

******************

Annunci