Tag

, , , , ,

Mostre Cisternino MAAAC CONFLICTUS Michiel Blumenthal 1L’arte ha da sempre creato ed evidenziato contraddizioni, messo in luce le parti dei comportamenti umani più controversi, positivi o negativi che siano, attraverso una visione estetica e personale del mondo.
Caratteristiche psicologiche, sociali e formali fanno parte, da millenni, di quell’universo immateriale che le arti visive affrontano e interpretano, vera e propria esigenza interiore insopprimibile per gli autori.
Gli artisti si fanno portavoce e mediatori di visioni estetiche e filosofiche, a volte discutibili, a volte entusiasmanti, per talento e ragionamento, per virtuosismi, illuminazioni o studio, testimoni attivi della storia in cui vivono.

Dodici artisti che in questo secondo appuntamento al MAAAC di Cisternino, attraverso i loro specifici linguaggi, danno vita a un percorso espositivo, fra gli scavi, statue in cartapesta e oggetti sacri, che ci porterà nella dimensione del rapporto tra estetica e materia, attualità e storia, arte metafisica, surreale o pop ma col fine di comunicare allo spettatore la volontà di coinvolgerlo e di tentare la spiegazione che arti, artisti e cultura in dialogo e confronto fra di loro e il passato, possono essere i migliori antivirus contro i “conflitti” come guerre o l’inciviltà, a difesa delle parti intelligenti e più sensibili dell’umanità.
Le arti variano, si modificano, riprendono, apprendono, contestano ma il filo segreto che le muove è sempre lo stesso: la ricerca della verità.

La mostra ci fornisce anche l’opportunità di visitare il museo e gli scavi e vedere alcune statue settecentesche in cartapesta che, opportunamente restaurate, costituiranno il nucleo del futuro museo diocesano

******************

CONFLICTUS
Variabilità delle arti visive tra sentimento, pace e guerre
Dal 12 dicembre 2015 al 30 gennaio 2016

MAAAC

Cisternino (Brindisi)

Web
https://www.produzionidalbasso.com/project/sostieni-il-maaac-di-cisternino-area-archeologica-arte-moderna-e-contemporanea/
Facebook
https://www.facebook.com/MAAAC-Museo-Arte-Moderna-Area-Archeologica-Cisternino-1570344766523733/timeline/

Organizzazione di:
Soc. Coop. Saetta in collaborazione con la parrocchia di San Nicola

******************

Gli artisti:
Alberto Vannetti, Serafino Amato (Roma), Olmo Amato (Roma- Berlino), Maurizio Barberis (Milano), Michiel Blumenthal (Spoleto – Amsterdam), Felice Levini (Roma), Massimo Livadiotti (Roma), Luigia Gio Martelloni (Los Angeles S. Monica), Esteban Villalta Marzi Madrid (Roma), Nadiya Yamnych Cisternino (Lviv/Ukraine), Naoya Takahara (Tokio – Roma), Alexandra Wolframm (Berlino) Giuseppe Graziosi (Savignano sul Panaro 1879 / Firenze 1942)

******************

Nell’ambito dell’iniziativa espositiva l’intervento teatrale:
Tracce d’Iliade
un teatro di guerra
con Elisabetta Lenoci, Massimo Zaccaria, Nicola Eboli, Silvia Mastrangelo

Tra mito e contemporaneità, riecheggiano le parole di Omero e si svelano timidamente alcune orme della più grande storia mai narrata. Tracce d’amore e di guerra.
Tra le pietre si scorgono l’ira di Achille, la carnalità di Elena, la dedizione amorosa di Andromaca e l’eroismo di Ettore.
Le loro voci evocano conflitti che restano impressi nella memoria, come tracce.

******************

Annunci